News

Calzature sostenibili: ecco i modelli creati con reti da pesca, cuoio e pelle

Dalla Toscana il progetto di design sostenibile

L'idea arriva dalla Toscana, più precisamente da Piombino (Livorno) dove Andrea Verdura, durante una giornata di nuoto, ha notato impigliata ad uno scoglio una rete da pesca. Non appena recuperata e appoggiata sul piede, ha capito che l'avrebbe potuta utilizzare per creare delle calzature.

Ora questo professionista assembla artigianalmente  nel suo laboratorio (in 140 - 150 passaggi) sandali e scarpe utilizzando cuio, pelle e reti da pesca. I modelli sono dei più svariati e di diversi colori, dai sandali aperti e semichiusi agli stivaletti bassi o con il tacco.

Un altro esempio di come i materiali possano essere riutilizzati in maniera creativa, funzionale e sostenibile.

Servizi

Protocollo esclusivo in 5 fasi

A partire da 800 euro.

Iscriviti alla nostra newsletter

Per ricevere le ultime novitā in tema di formazione, certificazione ed applicazione della ISO 20121. Iscriviti, č un servizio gratuito. La cadenza č mensile.

Progettare, realizzare e comunicare eventi sostenibili secondo la norma UNI ISO 20121

Disponibili sul canale Slideshare di UNI i contributi dei relatori dell'evento, tra cui il nostro Stefano Bonetto e con la partecipazione di Accredia Guarda le slide sul canale UNI dedicato. http://www.slideshare.net/normeUNI/bonetto-uniiso20121-31marzo2014

Per essere sempre un passo avanti

Tra i nostri servizi rientrano anche le attivitā di formazione sulla ISO 20121 e sulla sostenibilitā in generale. Oltre ai seminari gratuiti aperti a tutti, progettiamo corsi specifici per auditor e specialist sia per i corsi in aula sia per i corsi in formula residenziale. I seminari e i corsi si terranno presso la nostra sede di Via Carlo Goldoni 1 a Milano.